Crea sito

[8°Storia] Ho fatto un salto al negozio per la prima volta dopo molto tempo

Sono stato occupato con lo sdoganamento, la spedizione e lo stoccaggio degli Smeraldo, alla luce della ormai prossima apertura del negozio di fiori ‘Flower Smeraldo’ entro la fine di Agosto.

Questo è il motivo per cui non sono riuscito a entrare per un po’ nel blog, ma sono davvero felice di vedere che il numero di visitatori interessati allo Smeraldo sta aumentando quotidianamente. 

Sono andato a visitare il sito di costruzione degli interni a pranzo. In realtà, oggi non sarei dovuto andare a visitarlo, ma stranamente ho avuto sin da questa mattina questo fastidioso pensiero che mi diceva di andarci. La misteriosa mano che mi ha guidato la potremmo chiamare ‘istinto’? Ho percepito che al negozio avrei incontrato qualcuno che conoscevo da molto tempo, e che lì avrei trovato una persona interessata al mio negozio di Smeraldo.

Nonostante sia andato al negozio guidato da questa strana mano, non è successo molto, a dir la verità. Ho vagato dentro e fuori dal negozio, nel pieno della ristrutturazione, per nessuna ragione se non quella di aver sentito che qualcuno sarebbe venuto, ma non ho incontrato nessuno. Una cosa forse più interessante è, invece, che ho ricevuto una mail dall’Italia.

Due giorni fa, ho mandato una mail ad un negozio di Smeraldo nel Nord Italia chiedendo informazioni circa la spedizione. Mentre aspettavo al negozio, mi sono chiesto “Chissà quando arriverà la risposta”, e ho aperto la posta elettronica col presentimento che la mail sarebbe arrivata in quel momento, ed è quello  che è successo effettivamente! È una cosa da niente, ma non è stupefacente? Era come se sapessi che la mail sarebbe arrivata in quel preciso istante – in ogni caso, mi ha fatto sentire bene!

Riprendendo il discorso del negozio, gli interni stanno venendo proprio bene. Credo che sarò in grado facilmente di aprire il negozio entro la data stabilita. Non appena i lavori verranno completati, mi assicurerò di aggiornarvi tramite il blog! 

Originale: https://m.blog.naver.com/testesso/221338669674

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt.
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

​Aggiornamento di Testesso sul “Flower Smeraldo”

“Chiusura temporanea di tutto.

A causa di ragioni personali l’apertura del negozio e la gestione del blog saranno momentaneamente sospese.

Mando le mie scuse e i miei ringraziamenti a tutti quelli che lo hanno supportato.”

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

[9°Storia] Finalmente posso consegnare i primi Smeraldo

Finalmente gli smeraldo sono in mano mia ed è ora di iniziare a spedirli.

Partirò a breve per la consegna. Sono felice ed emozionato, ma anche addolorato.

Volevo catturare, avere un ricordo di questa sensazione, per cui lo scrivo in questo post.

Inoltre, per quanto riguarda i vincitori del concorso tenutosi la volta scorsa, ho finito di consegnare loro i bouquet e i regali!

Spero che ogni persona che li ha ricevuti percepisca la sincerità profonda di chi li ha inviati 🙂

(Sfortunatamente due dei vincitori non mi hanno risposto per cui non ho potuto consegnare il mazzo di fiori e il cadeau)

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

Concorso in occasione dell’apertura del Flower Smeraldo – annuncio ufficiale dei 7 vincitori

Oggi vi dirò chi sono i 7 vincitori dell’evento. Avete partecipato in tantissimi.

Ci sono stati così tanti, splendidi racconti tristi e felici di persone che hanno perso qualcuno che amavano, o che hanno provato a mettersi a nudo ed essere sinceri, che non è stato facile scegliere sette vincitori.

Grazie infinite per aver partecipato, qui trovate la lista dei vincitori
Kim, Su* 010-××××-×823

Han, Yoo* 010-xxxx-x997

Lim, Da* 010-xxxx-x475

Yoo, Jung* 010-xxxx-x748

Park, Ga* 010-xxxx-x870

Park, Ji* 010-xxxx-x476

Seo, Hye* 010-xxxx-x300

Ho mandato una mail privata ad ognuno dei vincitori.

Per realizzare lo scopo del concorso mi servono prima i nomi dei destinatari e un loro contatto telefonico, in modo da poter consegnare bouquet e regalo.

Per favore, rispondete all’email entro le 6 PM di venerdì 24 Agosto.
Inoltre farò del mio meglio per consegnare i bouquet nelle zone fuori Seoul, ma è difficile fare la spedizione in giornata. Mi scuso per non aver calcolato prima questo fattore e quindi non avervi avvisato in anticipo.

Non mi aspettavo che così tante persone da tutto il paese partecipassero al concorso. È la mia prima fioreria, quindi non sono abituato a tutto ciò.

Per i vincitori fuori Seoul spedirò un mazzo diverso, scelto ad hoc, di fiori essiccati.
Solo i vincitori che risponderanno all’email entro le 6PM del 24 di Agosto riceveranno il regalo, per cui ricontrollate bene la lista.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

[8°Storia] Ho ricevuto il primo ordine ufficiale per gli Smeraldo in Corea

Con l’apertura del ‘Flower Smeraldo’ a metà settembre sono stato occupato con la dogana, il magazzino, il trasporto etc.

Questo è il motivo per cui non sono riuscito a entrare per un po’ nel blog, ma ho deciso di passare a controllare la situazione, visto che si avvicina la fine dell’evento. Sembra che molti si siano interessati agli Smeraldo; in tanti avete anche partecipato all’evento, e per questo vi sono grato.

Sapete, oggi è stato un giorno felice per me: ho ricevuto il mio primo ordine! Attorno all’ora di pranzo sono passato in negozio, dove ci sono ancora lavori in corso, e un giovane molto bello è entrato per curiosare in giro. È abbastanza strana come storia, ma ho sentito un tuffo al cuore.
È come se avessi incontrato qualcuno che conoscevo da molto, ma di cui mi ero dimenticato. In realtà oggi non sarei neanche dovuto andare in negozio, ma stamattina ho sentito, stranamente, il bisogno di andarci, e mi chiedo se non fosse proprio per incontrare questa persona. Non che avessi paura, ma era sicuramente strano.

La cosa più sconvolgente era che il fiore che quest’uomo stava cercando era proprio lo Smeraldo! Come mi aspettavo, il cliente mi ha detto che non aveva idea che questo negozio sarebbe stato specializzato negli Smeraldo, ma era entrato come attirato da qualcosa. Non vi sembra destino? Alla fine ho ricevuto un’ordine per degli Smeraldo da lui, il mio primo ordine ufficiale qui in Corea!

^Questo è lo scritto della mia prima ordinazione e richiesta di consegna. Non ho ancora la modulistica stampata in negozio, per cui ho preso nota su un foglietto che avevo a portata di mano.

Ultimamente a causa del caldo la domanda degli Smeraldo è superiore alla loro  disponibilità, e questo è il motivo per cui gli ho detto che probabilmente sarò in grado di consegnare l’ordine solo alla fine di Agosto. Dopo averci pensato un po’ lui mi ha risposto che il tempismo era perfetto, e sono riuscito a prendere l’ordine senza problemi. Guardando la sua espressione mentre lo diceva, ho capito immediatamente che stava mandando un regalo a una persona speciale.

Allora ho continuato spiegandogli che volevo fornire con la spedizione un biglietto con dipinto lo Smeraldo, e gli ho chiesto cosa volesse scriverci. L’uomo ci ha pensato un pochino e poi ha scritto un paio di frasi.
Qual’era il contenuto? Questi sono affari privati del mio cliente, per cui non ve lo posso dire. Ho chiesto perché volesse proprio gli Smeraldo, e la sua risposta è stata ‘perché voglio essere una persona migliore’. Che intendesse forse dire che vuole essere migliore nei confronti del destinatario del regalo?

Dopo che l’uomo se n’è andato, ho pensato a lungo al passato. Mi sono chiesto come sarebbe stato se fossi riuscito a ‘consegnare la mia sincerità’ come stava facendo lui. Certo, “se” è inutile. Io ho perso come uno stupido l’occasione per dire la verità, ma spero che al mio cliente il poterlo fare con gli Smeraldo porterà felicità. 

L’evento ha lo stesso contesto, prosegue con lo scopo di essere sinceri con qualcuno di speciale: i vincitori saranno annunciati subito dopo la scadenza finale che è stasera alle 10. Aspettate il risultato :). Ci hanno sottoposto molte storie, per cui cercate di essere pazienti.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

​[7°Storia] Non potevo dire la verità

In realtà la mia famiglia non è molto facoltosa. È stato molto difficile per me studiare all’estero.
In America ero uno straniero, e non conoscevo bene l’inglese. Non potevo avere un futuro.

Il giorno che ci eravamo ripromessi di partire insieme per l’Italia, stavo aspettando la mia amica all’aeroporto, quando dalle porte scorrevoli la vidi scendere dal bus accompagnata da un ragazzo bello e alla moda.
Mi nascosi immediatamente.

Perché lo feci…non lo so neanche io. Istintivamente mi nascosi, girai i tacchi e me ne andai.
Mi dissi ‘Eh già. Era impossibile che noi due partissimo insieme per l’Italia. Per lei sono solo uno straniero patetico che non sa niente.’
Mi chiamò, ma non le risposi. Mi guardavo, assente, allo specchio nel bagno dell’aeroporto.
Avevamo prenotato il volo assieme, per cui lei doveva essere sul mio stesso aereo, da qualche parte, ma non la cercai. Sperai e basta. Sperai che fosse lei a venirmi a cercare tra i passeggeri. Ma anche dopo aver sorvolato l’Atlantico, quando volavamo nel cielo italiano e quando atterrammo…

Nessuno venne a cercarmi.

^Foto che ho fatto all’aeroporto internazionale di San Francisco mentre la aspettavo

‘La Città di Smeraldo’ è insieme un ricordo felice e doloroso. Lo Smeraldo era così bello che piansi. E quella notte, accadde qualcosa di strano. Dormivo presso una famiglia, e fui svegliato da uno strano rumore. Il mio letto era proprio alla finestra, e continuavo a sentire qualcosa, come se qualcuno stesse bussando sul vetro. Ero al secondo piano, e fuori era tranquillo. Era passata la mezzanotte, e la tenda era tirata, per cui non vidi all’esterno.
Non avevo paura, ma tutto ciò era curioso. Pensai di alzarmi e aprire la finestra per vedere chi si fosse messo a bussare a una finestra del secondo piano in piena notte, ma il rumore si fermò. Immaginai fossero le foglie a sbattere sul vetro, mosse dal vento, e mi obbligai a tornare a dormire, ma onestamente non dormii bene. Continuavo a sentire quel rumore e a starmene steso in silenzio, come forzato a sopportare qualcosa.

Era circa l’una del giorno dopo quando ricevetti una chiamata dalla mia amica. 

Solo che non era lei.

Mi disse di essere il fratello. Mi disse anche che la mia amica stava inseguendo qualcuno in aeroporto, quando era stata investita; poco dopo la mezzanotte precedente erano iniziate le difficoltà respiratorie, e se n’era andata.

Prima di lasciare la stanza, aprii la finestra vicino al mio letto. Il sole splendeva e in lontananza si vedevano gli Smeraldo. Guardai i fiori, seduto in pieno sole, e avvertii un sospiro di vento soffiarmi accanto. Fu solo un istante, ma mi sembrò che fosse seduta al mio fianco, alla finestra, a guardare gli Smeraldo con me.

^Una memoria dolce e struggente, la splendida vista della ‘Città di Smeraldo’
Sulla strada di ritorno verso casa, in America, ricevetti la notizia che ciò che avevo sognato per molto tempo si era avverato.

Il mio negozio di fiori Smeraldo in Corea era stato approvato dalla Smeraldo Academy.

Essendo una specie rarissima, l’accademia ne controlla rigidamente le vendite oltremare, per cui nell’attesa mi ero registrato all’associazione ed ero stato approvato.
Da allora…3 anni sono passati prima che potessi aprire il ‘Flower Smeraldo’ in Corea, ma ancora penso a quella notizia da parte dell’Accademia come all’ultima cosa che la mia amica mi ha lasciato prima di andarsene per sempre.
Mi disse ‘la verità che non poteva essere detta’ e mi lasciò.

E questa è la serie di coincidenze accadute tra me e gli Smeraldo che cominciai nel primo post.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

[6°Storia] Madame Lenormand e la carta del Fiore

C’è un dipinto chiamato ‘Madame Lenormand nel Salone’ dell’artista francese Jean-Francois Rolland.
Madame Lenormand fu una nota astrologa e cartomante francese, molto apprezzata da Giuseppina Bonaparte. Prima di diventare la sua astrologa personale, era già famosa tra le nobildonne dell’epoca per la sua abilità nella lettura dei tarocchi e aveva ammassato una considerevole fortuna. Il mazzo di oracoli che porta il suo nome ha influenzato un considerevole numero di altri mazzi.

Ancora oggi, quel mazzo viene venduto online nei più famosi siti dedicati ai tarocchi.

^Madame Lenormand alla Corte di Napoleone (Derby and Jackson, New York 1858)

Fonte: Wiki Commons

Dato che era Madame Lenormand era una famosa cartomante, viene generalmente ritratta reggendo in mano le carte o leggendole, come anche in questa stampa. Ma ciò su cui dobbiamo concentrarci non è questa rappresentazione, bensì un dipinto chiamato ‘Madame Lenormand nel Salone’. Dipinto dall’artista francese Jean-François Rolland fu un dipinto a olio dal tocco delicato e con un’atmosfera lirica, ma venne distrutto durante un incendio nella dimora del collezionista. Il proprietario era noto per possedere documenti e dipinti riguardanti l’alta società dell’era Napoleonica, che cercò subito tra i resti dell’incendio e per restaurarli. Molte tele e documenti vennero riportati alla loro condizione originale, ma sfortunatamente, il dettaglio della carta fu l’unica parte salvabile de ‘Madame Lenormand nel Salone’.

Quel dettaglio è l’immagine di cui vi parlavo nel post precedente. La carta con scritto ‘Il Fiore’, come avrete visto, è una delle carte del mazzo Ashbless basate sullo Smeraldo. 

Ed è anche l’unica traccia che rimane di lui e dello Smeraldo.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso
Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

​[5°Storia] La carta Ashbless

Nei miei post precedenti vi ho raccontato la storia degli Smeraldo. Vi ricordate il luogo dove ne ho sentito parlare la prima volta, l’Accademia delle Carte da Gioco? Siete curiosi riguardo il collegamento tra lo Smeraldo e le carte? Oggi vi parlerò di una figura collegata alle carte, William Ashbless.

Non molto è conosciuto di Ashbless, eccetto per il fatto che fu un nobiluomo e poeta italiano. Ashbless fu anche esperto nel gioco e nella lettura delle carte, che iniziò a diventare popolare in Europa nel 16esimo secolo. Creò carte e tarocchi per le corti e i saloni delle nobildonne, ma si dice che l’essere sempre immerso nel lavoro lo fece ammalare.
Successe quando si recò in campagna per cambiare aria. Mentre cercava sorgenti calde ed aria fresca per migliorare la sua salute, Ashbless si imbatté nello Smeraldo.

Ai limiti di un villaggio rurale, dove sorgevano solo delle rovine di un castello, un fiore di bellezza ultraterrena stava sbocciando.

Chiese in paese il nome del fiore, ma nessuno lo conosceva. Poi venne a conoscenza da un’anziana signora della romantica leggenda sul fiore.
Probabilmente avrete già immaginato da come si appassionasse ai tarocchi che Ashbless era un romantico. La storia d’amore dell’uomo defome e della mendicante lo commosse profondamente. Ashbless assegnò subito un nome al fiore e un significato. Il fiore venne detto ‘Smeraldo’, dal nome del paese, Città di Smeraldo, e il suo significato è ‘la verità che non poté essere detta’ (non potevo dire la verità). Tornato a casa sua, creò la carta “il Fiore”, ispirata dallo smeraldo, e la incluse nel mazzo Ashbless. Dritta significa ‘realizzazione’, ‘sbocciare’ e rovesciata significa ‘caduta’, ‘fine’ e ‘nuovo inizio’.

^Carta Ashbless

Si dice che il mazzo Ashbless fece furore in Europa. Ma sono in pochi a ricordarlo oggi. La ragione è che la casata degli Ashbless perse il suo potere durante alcune lotte nobiliari, subendo così l’orribile onta di essere cancellata dalla storia. Conseguentemente, anche il mazzo Ashbless e la carta dello Smeraldo furono dimenticati.
Ma come per ogni leggenda che si rispetti, ci fu una cosa, una piccola cosa che si trascina dietro l’intero racconto, che non venne rimossa e rimane ancor’oggi.

La storia d’amore, e la storia di Ashbless tornarono in vita di nuovo. Parlerò di questa storia nel prossimo post.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso
Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

​[4°Storia] La leggenda dello Smeraldo

Pensate di essere belli?

Una volta vidi un esperimento nel quale alle persone veniva chiesto di scegliere attraverso quale porta passare, quella con scritto ‘sono bello’ o quella con scritto ‘non sono bello’. Se foste stati in loro, quale avreste scelto?

Il motivo per cui tiro fuori questa storia, è per cominciare la storia dello Smeraldo sull’amore.

La storia dello Smeraldo comincia in un villaggio rurale del NordItalia, attorno al 15esimo-16esimo secolo. Nel villaggio chiamato ‘Città di Smeraldo’ c’era un piccolo castello isolato. In questo castello viveva un uomo dall’aspetto grottesco.

^Il villaggio che si crede essere ‘la città di Smeraldo’

Non si sapeva niente di preciso sull’uomo. Era il figlio illegittimo di un duca appartenente a una potente famiglia dei Pirenei; il duca s’innamorò della figlia di un giardiniere ed ebbe un figlio con lei. La donna morì dissanguata subito dopo il parto, e la moglie del duca e i suoi figli legittimi volevano ucciderlo, per cui il duca lo mandò lontano per proteggerlo.

Queste erano le voci, e molte altre, ma nessuno seppe mai la verità.
L’uomo si nascose, in solitudine, nel vecchio castello. Forse era per l’odio e  la disapprovazione che aveva ricevuto fin dalla nascita, ma crescendo non aprì il suo cuore a nessuno, e se qualcuno cercava di avvicinarlo si alterava o nascondeva. La sua unica gioia era coltivare fiori nel suo giardino.

Ma un giorno, una ragazza apparve vicino al castello dell’uomo. La ragazza, vestita di stracci, si alzò sulle punte, saltò il recinto e rubò dei fiori. L’uomo era furibondo all’inizio, e passò l’intera notte a sorvegliare il giardino. Ma durante un suo breve momento di sonnolenza, la ragazza raccolse altri fiori e scappò di nuovo.

Successe per diversi giorni, finché una notte l’uomo finse di addormentarsi pesantemente e guardò la ragazza andarsene. Era curioso. Senza rendersene conto, cominciò ad attenderla, e una notte la seguì. Si coprì con un mantello, e seguendola l’uomo scoprì che era povera e malata, e vendeva i suoi fiori per tirare avanti.

Voleva aiutarla. Voleva insegnarle qualsiasi metodo conoscesse per crescere fiori, i fiori più belli avesse mai visto. Ma non aveva il coraggio di avvicinarsi a lei. Avrebbe avuto paura di lui, disgustata dal suo aspetto, lo sapeva. Alla fine tutto quello che poteva fare per lei era di coltivare e curare i suoi fiori, cosicché lei continuasse a visitare il suo giardino.

L’uomo decise di creare un fiore che non era di questo mondo. Un fiore che lei avrebbe potuto vendere ad un prezzo importante. Si barricò nel castello per lavorarci, e dopo innumerevoli tentativi, creò un germoglio che non era mai esistito, e ne riempì il suo giardino.

Ma la ragazza non si vide. Non importava quanto attendesse, la ragazza non veniva più a visitare il suo giardino. L’uomo iniziò a preoccuparsi, e scese al villaggio col volto coperto a cercarla. Ma era tardi. La ragazza era morta.

Questa è la storia dello Smeraldo. Nessuno sa se sia vera, o solo una favola inventata da qualcuno che ammirava il fiore, ma ogni volta che vedo uno Smeraldo, questo racconto mi torna in mente, portando con sé molti pensieri.
E se l’uomo si fosse fatto coraggio, avesse svelato il suo volto e detto la verità? La ragazza avrebbe potuto spaventarsi, scappare, arrabbiarsi. Il coraggio non è una cosa facile.

In realtà, anche io sono passato per questa esperienza. Con l’amica incontrata alla conferenza sulle carte da gioco che già vi ho nominato. Lei mi piaceva parecchio. Era brillante, sorridente e piena di vita. Dopo aver sentito della scoperta dello Smeraldo, ci eravamo promessi di andare assieme alla Città di Smeraldo. Non penso provasse qualcosa per me, perché mi disse anche lei ‘si, andiamoci insieme’.

Ancora penso, a volte, a quello che successe. Il suo viso risplendere di curiosità e anticipazione, l’annaspare sotto grossi zaini, il pianificare gli incontri, la prenotazione dei biglietti e tutte le conversazioni eccitate riguardo la tabella di marcia.

Dei momenti che non sarò mai capace di dimenticare.

Una ferita che il tempo non sarà mai capace di guarire.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso
Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.

​[3°Storia] Come è stato scoperto lo Smeraldo

In realtà 5 anni fa, quando sentii la storia alla conferenza dell’Accademia delle Carte da Gioco, era stato stabilito che lo Smeraldo esisteva solo nelle leggende  (parlerò del collegamento tra le carte e lo Smeraldo più in là.)
Ma un giorno d’estate del 2013, mi giunse una novità sconvolgente. Ricordo ancora vivamente quel giorno.

Mi stavo lavando il viso dopo essermi alzato, quando ricevetti una chiamata. Era di un’amica che avevo conosciuto all’evento sulle Carte da Gioco.

Avevamo partecipato assieme alla conferenza per errore ed eravamo stati affascinati dallo Smeraldo, per cui ci eravamo tenuti in contatto. Io vivevo in North Dakota, e lei a San Francisco, ma ad entrambi piacevano le stesse cose per cui la distanza non era un problema.
Tornando a noi, ciò che mi disse fu che apparentemente lo Smeraldo era stato scoperto davvero. Non riuscii a dire nulla per un po’. Poi cominciammo a urlare l’un con l’altra al telefono.

La foto qui sopra fu fatta quando lo Smeraldo venne scoperto. Ancora oggi, quando la guardo il mio cuore trema.
A quei tempi, ‘amtest(amare_0)’ era un famoso viaggiatore su Instagram, e aveva postato la foto di un fiore scoperto per caso visitando il Nord Italia. ‘amtest(amare_0)’ in realtà non sapeva dello Smeraldo, pensò solo che era un fiore unico e bellissimo trovato vagando. Ma alcune persone su Instagram videro la foto, e ne indicarono le somiglianze con lo Smeraldo, e la notizia divampò come un incendio.

Gli storici locali rivelarono un’informazione decisiva, ossia che l’antico nome della zona dove i fiori erano stati trovati era ‘La città di smeraldo’.

Secondo gli studiosi, il luogo era un fiorente villaggio durante il medioevo, ma a causa della peste venne abbandonato, diventando la foresta che è oggi.
Dopo questo fatto, molti esperti botanici e biologi da tutto il mondo furono spediti sul campo e annunciarono pubblicamente che il fiore era ritenuto lo Smeraldo.
La cosa fece molto scalpore in Europa ed America. Ogni nazione cercò di coltivare i propri Smeraldo, ma esso può solo sbocciare nella Città di Smeraldo, nessuno riuscì a coltivarlo in altri luoghi.

Ci sono svariate ragioni, ma niente è ancora stato rivelato. Ancora oggi, lo Smeraldo può essere cresciuto nelle fattorie del Norditalia per essere esportato poi in Europa, America e una parte dell’Asia in piccole quantità.
Siete curiosi di sapere quanto sia fantastico lo Smeraldo da creare una tale commozione generale?
Nel prossimo post, vi racconterò la storia dello Smeraldo.

Originale:https://m.blog.naver.com/testesso
Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia | @btsitalia_twt
Preghiamo di prendere solo con i crediti.