Crea sito

HuskyFox nominata ai Grammy “È grazie allo status dei BTS”

Estratto da un articolo del Yonhap News, datato 1 Febbraio 2019
Scritto da Lee Eun Jung.

이두희 (rom. Lee Doohee / Lee Doohwi) – Huskyfox
  • Lee Doo Hwi (35) co-fondatore e direttore artistico della compagnia HuskyFox ha dato credito ai BTS per la sua candidatura alla 61esima edizione dei Grammy Awards, che si terranno allo Staples Center di Los Angeles il prossimo 10 Febbraio 2019.
    CATEGORIA: Best Recording Package
  • La HuskyFox ha realizzato il packaging di Love Yourself   Her,  Tear ed  Answer, inclusi sia album, che CD e photo book.
  • La HuskyFox è stata lanciata sul mercato globale attraverso la candidatura di Love Yourself 轉 Tear, il primo album nella storia dell’industria K-Pop a raggiungere la prima posizione nelle classifiche Billboard.
LOVE YOURSELF 轉 ‘Tear’
  • Il design di un album deve riunire in modo organico diversi elementi, tra cui la visione dell’artista e del pubblico (o la messa in scena di un universo immaginario), e data la ben definita struttura della trama contenuta negli album dei BTS, il compito è ancora più difficile.

  • La serie degli album Love Yourself dei BTS si sviluppa in quattro fasi, Ki (presentazione), Seung (sviluppo), Jeon (cambiamento) e Gyeol (conclusione). Love Yourself rappresenta l’agitazione provocata dall’amore, il dolore dell’addio, affrontato quando si realizza di trovarsi di fronte a un amore falso e la conseguente realizzazione che amare se stessi è la chiave per amare gli altri. Questo processo riguardante l’amore è stato concretizzato sulle copertine degli album attraverso la fioritura e l’appassimento dei fiori.

 

  • Wonder , che è stato mostrato solo attraverso un video musicale, è rappresentato dall’immagine di un bocciolo prima della sua fioritura; 承 Her da un fiore completamente sbocciato; 轉 Tear dai petali di un fiore che cadono ed 結 Answer dai petali rimanenti disposti a formare un cuore.

 

  • Far combaciare la continuità della trama alla grafica delle copertine degli album ha provocato una sorta di piacere grazie al modo in cui gli album dovrebbero essere collezionati, così da formare un puzzle.
  • La metafora del fiore, e della contiguità artistica connessa alle emozioni che si provano in amore, sono idee suggerite dalla Big Hit. Abbiamo riflettuto a lungo, dato che avevamo bisogno di una grafica e di un design minimal che rappresentassero la metafora implicita che conteneva il messaggio. Inoltre, avevamo bisogno di un approccio strategico per connettere i 12 album. Abbiamo fatto una bozza di vari stili e colori considerando le richieste della Big Hit.
  • Questa è stata la prima volta che la Husky Fox ha progettato le copertine di un album. Per realizzare la serie Love Yourself quattro dei sette dipendenti della compagnia, compreso il rappresentate Lee, hanno lavorato al progetto. Lee spiega “Dato che si trattava del nostro primo lavoro in questo ambito, non eravamo a conoscenza delle norme in vigore” e aggiunge “Ci sono dei metodi specifici in ogni campo, ma non eravamo al corrente di quali fossero, e abbiamo cercato di non seguire una formula preesistente”.

  • Questa è la prima volta che HuskyFox crea il design di un album. Per la serie di Love Yourself, tra i sette impiegati della compagnia, quattro, incluso Lee stesso, vi hanno preso parte. Lee ha spiegato “Siccome era il nostro primo lavoro (del genere), non eravamo a conoscenza di alcuna regola. Esistono sono diversi metodi da seguire in base al campo in cui ci si muove, ma non essendone esperti abbiamo deciso di proposito di non seguirne alcuno“.
  • Lavorare su un album è infatti qualcosa di diverso. Dato il grande numero di fan che aspettava la pubblicazione di quest’ultimo, sentivamo un grande senso di responsabilità nel consegnare un design che fosse all’altezza delle loro aspettative… Non è stato facile. Nonostante tutto, quando l’album dei BTS ha raggiunto il primo posto nella classifica Billboard, è stato emozionante sapere di aver fatto parte di questo progetto“.
  • Ho ascoltato solo la musica dei BTS per un anno”,  “Ascoltavo in continuazione i loro album precedenti, quelli di quando hanno debuttato, mentre lavoravo, arrivando al punto di saperli tutti a memoria. La musica era bella, e seguendo le interazioni dei vari membri sui social, ho intravisto il loro charm e sono diventato un fan anche io”.

 

Abbiamo ricevuto l’attenzione del mondo del design, ma sarebbe troppo avido aspettarsi di vincere. È già un onore aver conosciuto i BTS ed essere stati candidati.

 

Fonte: doyoubangtan
Traduzione italiana a cura di BTS Italia (Bel & Naive)
Prendere solo con crediti.

I BTS ED IL FUTURO: UN QUADRO PIU’ INCLUSIVO E DIVERSIFICATO DEL POP

12 Settembre 2018

La rinomata critica Jessica Hopper aveva una volta proposto di “rimpiazzare la parola “fangirl” con “esperto”” e osservarne gli effetti. Questo tweet, spesso citato ma oramai cancellato, era una critica a come le giovani ragazze siano derise per la fervente passione dei loro fandom, a come il termine “fangirl” sia usato con sprezzo e di come la musica amata da queste ragazze (così come la loro grande conoscenza in questo campo) sia del tutto ignorata e non presa sul serio. Tuttavia, i numerosi esempi tra cui Beatles, Justin Timberlake, Harry Styles e The 1975, mostrano come queste giovani, quando si parla di fenomeni musicali destinati a diventare dei punti di riferimento, siano spesso state lungimiranti e, per così dire, “le prime ad arrivare e le ultime ad andarsene”.

 Il 2018 sembra essere segnato da un altro di questi momenti: con i BTS.

Anche senza essere grandi fan delle ultime tendenze del pop, è davvero impossibile non conoscere i BTS. Il loro album Wings, rilasciato nel 2016, ha debuttato al numero 26 della Billboard 200, aggiudicandosi così la posizione più alta mai raggiunta da un gruppo K-pop in America, mentre il loro album Love Yourself: Her, pubblicato nel 2017, ha raggiunto la posizione numero 7, diventando l’album con la posizione più alta mai raggiunta da un artista asiatico in una classifica americana.

Questi record erano destinati ad essere infranti dal gruppo stesso, che quest’anno ha raggiunto la vetta della BB200 sia con il loro album Love Yourself: Tear, che con la sua versione repackaged, ossia Love Yourself: Answer. A tutto questo, va anche aggiunto lo status di infrangitori di record nel loro paese natio.

 

Tuttavia, anche se i numeri sono esorbitanti, ciò che è davvero interessante è la storia di come questo gruppo sia riuscito a raggiungere questi traguardi. In primis, i membri si sono rifiutati di passare dal coreano all’inglese e, anche se alcune parti delle loro canzoni sono in inglese, i testi sono rimasti prevalentemente in coreano.

Questo aspetto, in un mondo “post-Despacito”, sembrerebbe diventare sempre meno importante negli Stati Uniti, dove la musica in lingua straniera sembra non essere più una novità, ma più un salto nel futuro. Prima dei BTS, molti artisti k-pop avevano tentato di irrompere nel mercato americano cercando di scendere a compromessi sia sul sound, che sulla lingua, senza avere successo. I BTS invece ci sono riusciti rimanendo loro stessi e, come RM ha confessato al Los Angeles Times quest’anno, il sospetto è che i loro fan più sfegatati “non vorrebbero vederli cantare in un’altra lingua” e che l’uso del coreano sia “parte integrante della loro identità”.

Con l’inizio del tour americano, partito a Los Angeles la settimana scorsa, la boy band ha fatto il tutto esaurito per quattro serate di seguito allo Staples Center, un’arena che li mette sullo stesso livello di artisti come Taylor Swift, Drake e Bruno Mars. In pratica, se volessero, riuscirebbero a vendere abbastanza biglietti da riempire uno stadio, cosa che probabilmente faranno la prossima volta che visiteranno LA. Nonostante la popolarità in continua crescita e la loro vasta importanza, il concerto finale di domenica sera aveva un’aura di grande riservatezza.

Questo sembrerebbe essere il vero punto: questi show sono luoghi di incontro per i cosiddetti ARMY, un posto in cui la stragrande maggioranza dei presenti, armata del suo fedele (e ufficiale) BTS Lightstick in versione 3.0, arriva alle 15.30 del pomeriggio anche se le porte aprono solo alle 18.00 pronta a riunirsi alle sue sorelle (e fratelli). Non ha importanza il fatto che molti dei bar e degli altri luoghi di ristoro dell’arena non si siano nemmeno preoccupati di tenere aperto per la serata, perché 30 minuti prima dello show, gli atrii sembrano delle città fantasma, gran parte del merchandising è già esaurito e gli spettatori urlano a squarciagola per riscaldarsi mentre sono intrattenuti dai video dei BTS.

© BIG HIT ENTERTAINMENT

Proprio quelle urla non cesseranno per tutta la durata del concerto (2 ore), al punto che mi è stato difficile pensare ad un concerto che sia stato più rumoroso di questo. Sono contagiose, in genere scaturite dall’immagine di uno dei membri sullo schermo, da una dimostrazione di affetto di uno dei membri verso il pubblico o tra di loro, o come reazione ad una parte di una canzone che semplicemente spacca. Per tutta l’arena si potevano osservare dei cartelloni fatti a mano per i ragazzi, con tanto di luci di natale attaccate, in pieno stile coreano.

Anche se il fandom coreano era ben rappresentato (l’area di Los Angeles ha la comunità di coreani-americani più grande degli Stati Uniti), è stato fantastico vedere l’audience essere così multiculturale, e quanto poco interessasse la barriera linguistica quando si trattava di cantare insieme al gruppo.

Oramai è abbastanza comune vedere un flusso in uscita dagli Stati Uniti, dove le canzoni in inglese non hanno problemi a trovare un’audience, ma sentire migliaia di ragazzi provenienti da differenti background urlare, ripetere slogan e cantare in coreano è stato, beh, rivoluzionario.

Il punto di forza dei BTS è che la loro musica parla il linguaggio universale dei trend del pop. Anche se non capisci esattamente ciò che dicono, puoi di certo riconoscere le influenze trap nella delivery della mastodontica Fake Love, così come è impossibile non notare quel synth alla Chainsmokers nella canzone solista di Jungkook, Euphoria (influenza del tutto comprensibile, visto che Andrew Taggart ha prodotto per loro in passato). I pop trend girano il mondo e, più di tutti prima di loro, i BTS sono stati abbastanza scaltri da sfuggire ai tradizionali e sicuri versi alternati fatti con lo stampino per produrre musica che riflette i tempi odierni. Tutto ciò ha sicuramente molto a che vedere con il fatto che i BTS producono e scrivono gran parte della loro musica.

Per quanto riguarda lo show, è stato quell’enorme esperienza multisensoriale che ci si aspetta dai più grandi artisti del pop. Si sono visti fuochi d’artificio, fiamme, coriandoli e stelle filanti, così come giochi di colore messi in atto grazie alle migliaia di lightstick. Ogni membro del settetto si è esibito in una performance solista, in cui Jimin ha dimostrato il suo lato dolce e sensuale e J-Hope ha espresso il suo lato hip-hop più genuino. Ogni paio di esibizioni soliste, il gruppo si riuniva sul palco per essere sicuro che il pubblico stesse tenendo il passo, mettendo così insieme le parti di un programma ben studiato.

E gli esperti che si sono riuniti per godersi lo spettacolo, che non si sono fatti sconvolgere da un padre troppo affettuoso che riprende ogni loro minima reazione con il suo iPhone o che non si vergognavano di mostrare il loro lato emotivo, hanno avuto l’esperienza della vita. Questi ragazzi e queste ragazze non tengono minimamente in considerazione che il loro fandom potrebbe teoricamente spostare delle montagne, e che i loro gusti musicali stanno stabilendo l’asticella per gli anni a venire. Per i loro fan, i BTS sono una luce brillante che aggiunge sapore alla loro vita, il faro che li aiuta a navigare in tempi in cui i momenti brutti sono ricordati tanto quanto quelli belli. Non sanno che il loro fandom, che le loro conoscenze, potrebbero star cambiando il mondo, accompagnando un periodo in cui la musica proveniente da ogni parte del mondo ha una chance di trovare il proprio posto nei tanto desiderati Stati Uniti.

 

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia (©Bea)
Prendere solo con crediti
Fonte: UPROXXTR

[TRAD ITA] Answer: Love Myself

In questa oscurità, apro gli occhi
Quando non riconosco più il battito del mio cuore
Ti affronto, guardandomi allo specchio
Uno sguardo spaventato, sospesa nell’aria un’eterna domanda

Forse, più che amare qualcuno
è infinitamente più difficile amare me stesso
Dobbiamo essere onesti e ammetterlo
Hai standard più severi, quando si tratta di te
Un nuovo, spesso anello, nella tua vita*
Anche lui fa parte di te, anche lui è te
È giunto il momento di perdonarci
La vita è troppo lunga per arrendersi
Fidati di me, in questo labirinto
Una volta che l’inverno sarà passato, la primavera risplenderà ancora

Lo sguardo di una gelida notte
A nascondere la mia miserabile persona,
Ho vagato e vagato, ma
Ho ceduto, e sono stato ricoperto da infinite stelle
Sono l’unico bersaglio a cui mira quella miriade di frecce luminose

Mi hai dimostrato che esistono delle ragioni
Per cui dovrei amarmi
Il fiato che ho in corpo, la strada percorsa, queste sono le mie risposte
Il me di ieri, il me di oggi, il me di domani
(Sto imparando come amare me stesso)
Senza alcuna eccezione, nessuno escluso, fanno tutti parte di me

Potrebbe non esistere una risposta
Forse neanche questa lo è
Semplicemente, anche solo per amarmi,
Avevo bisogno che qualcuno mi desse il permesso
Sono ancora in cerca di chi io realmente sia
Ma non voglio più morire
Io, triste
Io, pieno di dolore
Io, sarò ancora più meraviglioso

Sì, sapere di una tale bellezza
Mi porterà ad amare
La cosa di cui più si ha bisogno, chi sei realmente
L’essenza indispensabile che più mi rispecchia
È un gesto che mi devo, nei miei confronti
L’atteggiamento giusto nei miei confronti
La felicità che mi spetta
Ti mostrerò ciò che ho
Non ho paura, perchè coincide perfettamente con chi sono

Amare me stesso

Dal principio di tutto
Alla fine di ogni cosa
Esiste solo una risposta

Perchè continui a cercare di nasconderti dietro la tua maschera,
Quando persino le cicatrici dei miei errori creano una costellazione?

Mi hai dimostrato che esistono delle ragioni
Per cui dovrei amarmi
Il fiato che ho in corpo, la strada percorsa, queste sono le mie risposte

Dentro di me, esiste ancora
Il me che esita

Mi hai dimostrato che esistono delle ragioni
Per cui dovrei amarmi
Il fiato che ho in corpo, la strada percorsa, queste sono le mie risposte
Il me di ieri, il me di oggi, il me di domani
(Sto imparando come amare me stesso)
Senza alcuna eccezione, tutti insieme, fanno tutti parte di me

*fa riferimento ai cerchi dei tronchi d’albero, che aumentano col passare degli anni e sono più spessi più l’inverno è stato difficile da sopportare

 

 

 

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti

[TRAD ITA] I’m Fine

Sotto l’accecante cielo blu, apro gli occhi
La luce del sole si riversa su me, così forte da farmi venire le vertigini
Respiro profondamente, il mio cuore batte
Lo sento con così tanta facilità, che sono vivo

Va bene anche se io e te non siamo un “noi”
Anche se la tristezza mi azzera,
anche se il cielo viene di nuovo coperto da nuvole nere
e io mi trovo in un sogno senza fine,
anche se sono perennemente schiacciato,
anche se le mie ali vengono spezzate,
anche se un giorno diventerò una persona diversa da quella che sono,
va bene, perché sono la mia stessa salvezza
Non morirò e andrò avanti a passo fiero
Come va? Sto bene
Il mio cielo è limpido
A tutto il dolore, gli dico addio
Addio

Il mio freddo cuore
Ha dimenticato come chiamarti
Ma non mi sento solo, va bene, va bene
Anche se la più profonda e buia delle notti
Ridesta sogni che si erano assopiti
Non ho paura, va bene, va bene

Mi sento bene, bene, bene
Ora lascerò andare la tua mano
So di appartenermi, appartenermi, appartenermi
Perché sto bene
Mi sento bene, bene, bene
Non sarò più triste
Sono riuscito a vedere il sole brillare, brillare, brillare
Perché sto bene, sto bene

Sto bene, tutto il mio dolore
Sono riuscito a superarlo, senza di te
Sto bene, non ti preoccupare
Ora sono in grado di ridere
Perché la tua voce è riconosciuta da tutti

Sto bene, stai bene
Tutta la tristezza e le ferite
Sono già diventate solo un ricordo
Quindi lasciamole andare col sorriso in volto, stiamo bene
Sto bene, stai bene
Il nostro futuro sarà ricco di gioia
Quindi metti da parte le tue preoccupazioni e goditi il presente
Hai lavorato duramente, stiamo bene

Il mio freddo cuore
Ha dimenticato come chiamarti
Ma non mi sento solo, va bene, va bene
Anche se la più profonda e buia delle notti
Ridesta sogni che si erano assopiti
Non ho paura, va bene, va bene

Mi sento bene, bene, bene
Ora lascerò andare la tua mano
So di appartenermi, appartenermi, appartenermi
Perché sto bene
Mi sento bene, bene, bene
Non sarò più triste
Sono riuscito a vedere il sole brillare, brillare, brillare
Perché sto bene, sto bene

Per caso
Riesci a vedere anche a te,
Questo fioco chiaro di luna?
Riesci a sentire anche tu,
Questo lieve eco?

Mi sento bene, bene, bene
Lo griderò forte, anche se da solo
A questo incubo che si ripresenterà
Come se stessi lanciando un incantesimo
Sto bene, bene, bene
Lo dirò a me stesso ancora e ancora, ogni volta
Dovessi cadere di nuovo
Sto bene

Mi sento bene, bene, bene
Lo griderò forte, anche se da solo
A questo incubo che si ripresenterà
Come se stessi lanciando un incantesimo
Sto bene, bene, bene
Lo dirò a me stesso ancora e ancora, ogni volta
Dovessi cadere di nuovo
Sto bene

Sto bene
Sto bene

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.

[TRAD ITA] TRIVIA: Just Dance

Se mi chiedi di quel momento,
è stato come luce del sole abbagliante
Se mi chiedi cosa ho provato,
È stato come un battito di ciglia

In quell’atmosfera particolare, facciamo partire la musica,
ci riscaldiamo
La tensione diminuisce
Se avessi nascosto le mie emozioni,
avrei rimpianto il tramonto con te

Hey, balla con me, balla con me
Qualsiasi mossa va bene, balla con me
Da dove vieni, perché balli
Una conversazione così naturale, di’ qualcosa
Fa strano, che siamo così in armonia,
Sento che in qualche modo andrà tutto bene
Tu sei mia amica, sì, mia amica
Però …

Mi piace ciò che provo quando sto con te
Mi piacciono i nostri passi di danza
Semplicemente voglio, voglio, voglio
Davvero, voglio, voglio, voglio
Solo ballare

Seguendo il ritmo della musica,
Seguendo semplicemente i movimenti dei nostri corpi,
Siamo ombre alla luce della luna
Ci innamoriamo, ci innamoriamo

Mi piace ciò che provo quando sto con te
Mi piacciono i nostri passi di danza
Semplicemente voglio, voglio, voglio
Davvero, voglio, voglio, voglio
Solo ballare

Uh, nella mia vita simile al fango,
Uh, c’è un solo fiore: tu
Uh, anche la soffocante sala prove,
Uh, diventa un paradiso quando siamo assieme
Ay, ora anche i miei sogni che non trovavano risposta,
Ay, vengono condivisi, a creare ogni giorno un legame
Ay, perché i nostri ritmi si armonizzano tra loro
Ay, perché c’era la danza, quel battito del destino

Rendiamolo POP
I miei sentimenti che si increspano come un’onda
Il pulsare del mio cuore, le nostre mosse che diventano una, sincronizzandosi
Il mio cuore che sta iniziando a conoscerti
Vorrei che questo sentimento restasse
Come ho amato ballare, amo anche te
Sei quindi il mio amore, sì, il mio amore
Ecco cosa mi piace

Mi piace ciò che provo quando sto con te
Mi piacciono i nostri passi di danza
Semplicemente voglio, voglio, voglio
Davvero, voglio, voglio, voglio
Solo ballare

Seguendo il ritmo della musica,
Seguendo semplicemente i movimenti dei nostri corpi,
Siamo ombre alla luce della luna
Ci innamoriamo, ci innamoriamo

Mi piace ciò che provo quando sto con te
Mi piacciono i nostri passi di danza
Semplicemente voglio, voglio, voglio
Davvero, voglio, voglio, voglio
Solo ballare

L’ho sentito, piccola
Per un momento, tra me e te, piccola
Tutti i  movimenti si sono sincronizzati come una formula, piccola
Anche le incertezze, piccola
Anche le più grandi difficoltà, piccola
Sono valse la pena per averti

L’ho sentito, piccola
Per un momento, tra me e te, piccola
Tutti i  movimenti si sono sincronizzati come una formula, piccola
Anche i respiri affannati, piccola
Anche il sudore versato, piccola
Sono valsi la pena per averti

Mi piace ciò che provo quando sto con te
Mi piacciono i nostri passi di danza
Semplicemente voglio, voglio, voglio
Davvero, voglio, voglio, voglio
Solo ballare

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti

[TRAD ITA] Trivia: Seesaw

All’inizio, beh, era divertente
Proprio per quegli alti e bassi
Ma prima che ce ne accorgessimo, ci siamo stancati l’uno dell’altro
Per un inutile spreco di emozioni

Un’altalena continua, il gioco del dondolo
Ora, è diventato noioso, noioso, noioso
Un’altalena continua, il gioco del dondolo
Ci siamo stancati entrambi, annoiati di me e di te.

Le futili discussioni, erano l’inizio di tutto?
Il momento in cui sono diventato più pesante di te
È perchè fin da subito, le linee non son mai state parallele
Abbiamo cercato avidamente di farle combaciare
Era amore, e se questo è tutto ciò che questa parola rappresenta, c’è realmente bisogno di continuare a ripeterla?
Eravamo stanchi l’uno dell’altro ed era come se ci aggrappassimo alla stessa carta da gioco.
E se è questo il caso, che senso ha?

Tutto bene, questo continuo dondolo
Solo ora sto cercando di mettervi fine
Tutto bene, questo noioso dondolo
Qualcuno deve pure scendere, anche se non ci riusciamo.

Non guardiamoci imbarazzati, spiando chi scenderà per primo
Sto dicendo di finirla qui, scendiamo o non scendiamo
Questo dondolo continuo
Ora fermiamolo.

Gli umani sono piuttosto scaltri, non è così
Sanno che senza gli altri soffriranno, ma nessuno vuole essere il cattivo
E continuano ambiguamente ad accusarsi a vicenda
Più stanchi che mai, siamo diventati infatti paralleli.
Beh, non è il tipo di parallelo che volevo.

All’inizio ci vantavamo su chi dei due fosse il più pesante, e guardandoci ridevamo
Ora, abbiamo iniziato a litigare su chi realmente lo fosse, ed è scoppiata una guerra,
prima o poi uno dei due dovrà scendere
Falsità, mischiata a un pretesto.
Non c’è più tempo, dobbiamo decidere adesso.

Se nessuno di noi ha sentimenti
Se nessuno di noi stava pensando all’altro
Avremmo dovuto trascinare così a lungo la questione?
Se non ci sono sentimenti ora
Il punto più alto di questo dondolo è diventato pericoloso, pericoloso.
Non mi pensare più.

Tutto bene, questo continuo dondolo
Solo ora sto cercando di mettervi fine
Tutto bene, questo noioso dondolo
Qualcuno deve pure scendere, anche se non ci riusciamo.

(Hol up hol up) Dondolo su questa altalena senza più te
(Hol up hol up) Come all’inizio, quando tu ancora non c’eri
(Hol up hol up) Dondolo su questa altalena senza più te
( Hol up hol up) scendo da questa altalena senza più te

Tutto bene, questo continuo dondolo
Solo ora sto cercando di mettervi fine
Tutto bene, questo noioso dondolo
Qualcuno deve pure scendere, anche se non ci riusciamo.
Non guardiamoci imbarazzati, spiando chi scenderà per primo
Sto dicendo di finirla qui, scendiamo o non scendiamo
Questo dondolo continuo
Ora fermiamolo.

(Hol up hol up) Dondolo su questa altalena senza più te
(Hol up hol up) Come all’inizio, quando tu ancora non c’eri
(Hol up hol up) Dondolo su questa altalena senza più te
( Hol up hol up) scendo da questa altalena senza più te

 

 

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.

[TRAD ITA] Trivia: Love

E’ amore questo?
E’ amore questo?
A volte lo so
Altre no
Il prossimo testo uhm
Che dovrei scrivere uhm
Ci sono troppe parole che mi danzano intorno
Ma nessuna descrive come mi sento
Lo sento davvero
Com’è sicuro che sorgerà la luna dopo che è nato il sole
Come le unghie che crescono
Come gli alberi che si spogliano un po’ alla volta ad ogni inverno
Che tu sei quella che darà un significato ai miei ricordi
Che tu sei quella che trasformerà una persona in amore *
Prima di conoscerti il mio cuore aveva solo linee rette

Sono solo una persona, persona, persona
Ammorbidisci tutti i miei spigoli
E mi rendi amore, amore, amore
Siamo persone, persone, persone
In mezzo a quell’infinità di rette parallele
mio amore, amore, amore
ci siederemo delicati, e diventeranno un cuore

Vivo per cui amo
Vivo per cui amo
(Vivi & ama, Vivi & ama)
(Vivi & ama, Vivi & ama)
Vivo per cui amo
Vivo per cui amo
(Vivi & ama, Vivi & ama)
(Se è amore, ti amerò)

Trasformi la I in O **
La I in O
Ho imparato grazie a te
Perchè persona e amore suonano simili
Trasformi ‘vivere’ in ‘amare’
‘Vivere’ in ‘amare’
Ho imparato grazie a te
Perchè una persona dovrebbe vivere amando
Anche se la distanza tra I ed U è molta ***
Che si fottano JKLMNOPQRST
Ho cancellato tutte le lettere e ti ho raggiunta
Guarda, anche mio e tuo suonano simili ****
Tuttavia ciò non mi rende te
Vorrei essere parte del tuo libro
Vorrei essere coinvolto nel tuo romanzo
come tuo amante

Sono solo una persona, persona, persona
Ammorbidisci tutti i miei spigoli
E mi rendi amore, amore, amore
Siamo persone, persone, persone
In mezzo a quell’infinità di rette parallele
mio amore, amore, amore
ci siederemo delicati, e diventeranno un cuore

Vivo per cui amo
Vivo per cui amo
(Vivi & ama, Vivi & ama)
(Vivi & ama, Vivi & ama)
Vivo per cui amo
Vivo per cui amo
(Vivi & ama, Vivi & ama)
(Se è amore, ti amerò)

Come sarebbe se me ne andassi
Se me ne vado, ti sentiresti triste?
Se non sono io, che cosa sarei?
Può essere che anche tu prima o poi mi lascerai?

Un vento, vento, vento che mi sfiora
(Posso solo sperare che non sia così)
Una persona, persona, persona, che mi passa accanto
(Posso solo sperare che non sia così)
Il mio umore è blu, blu, blu *****
(Nella mia testa tutto è tinto di blu)
Quanto ti amo, quanto, quanto
Ma quanto, quanto, quanto

Sei la mia persona, persona, persona
Sei il mio vento, vento, vento
Sei il mio orgoglio, orgoglio, orgoglio
Sei il mio amore (il mio amore)
Unico e solo amore (unico e solo)
Sei la mia persona, persona, persona
Sei il mio vento, vento, vento
Sei il mio orgoglio, orgoglio, orgoglio
Sei il mio amore (il mio amore)
Unico e solo amore (unico e solo)

Sai… siamo sempre stati fatti l’uno per l’altra… destinati. Spero che lo pensi anche tu, amore.

 

 

*Tutto il testo gioca sull’assonanza tra saram (persona) e sarang (amore)

** Parla della I di ‘live’ (vivere) e alla O di ‘love’ (amare), con un ulteriore gioco di parole basato sul fatto che I vuol anche dire ‘io’

*** Si riferisce non solo alla distanza tra le due lettere dell’alfabeto, ma anche ad ‘Io’ (I) e ‘Te’ (U->You), la distanza tra loro due

**** Altra assonanza: quella tra Nae (mio) e Ne (tuo)

***** Blu è il colore della tristezza

 

 

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.

[TRAD ITA] IDOL (ft. Nicki Minaj)

Puoi chiamarmi artista
Puoi chiamarmi idol
O qualsiasi altra cosa ti venga in mente
Non mi importa
Ne vado fiero
Sono libero
Nessuna ironia,
sono sempre stato me stesso
Punta pure il dito, non me ne potrebbe fregare di meno
Non importa quale sia la ragione per cui te la prendi con me
Io so chi sono
Io so cosa voglio
Non ho intenzione di cambiare
Non ho intenzione di negoziare
(Scambio)

Cosa continui a borbottare
Faccio quello che voglio fare, quindi fatti gli affari tuoi
Non puoi impedirmi di amare me stesso

Andiamo, è fantastico
Non puoi impedirmi di amare me stesso
Urrà, è così bello
Non puoi impedirmi di amare me stesso

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

Faccia a faccia, come John Woo, ay
Top star sotto i riflettori, ay
A volte divento un super eroe
Giro, e sono il tuo Anpanman
24 ore sono poche
Essere confuso, per me è un lusso
Faccio le mie cose
Amo me stesso
Amo me stesso, e i miei fan
Amo il mio modo di ballare e il mio essere
Dentro di me ho altre 10, 100 versioni di me stesso
Oggi incontro un altro me stesso,
dopotutto sono tutte versioni di me
Piuttosto che preoccuparmi, preferisco correre
Corri
Corri
Corri

Cosa continui a borbottare
Faccio quello che voglio fare, quindi fatti gli affari tuoi
Non puoi impedirmi di amare me stesso

Andiamo, è fantastico
Non puoi impedirmi di amare me stesso
Urrà, è così bello
Non puoi impedirmi di amare me stesso

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

Ovunque vada, sto alla grande
Anche scegliendo la strada più lunga
Va bene, amo me stesso
Va bene, ora sono felice

Uh uh, che mi dici di bello Corea,
Sai, sono stata un boss per tutta la mia carriera
Sto per prendere il mio jet privato
Per alzare ancora di più le mani al cielo
Mani al cielo, alza le mani al cielo
Se fai soldi, fai volare le mazzette
Non me n’é mai fregato un c****, se la possono scordare
Perché se è bello, lancio i pantaloni in aria
Sono qui a chiacchierare con John Mayer
Barbie è il paese delle meraviglie, ma la mia faccia è a un livello superiore
Lo giuro, guarda il mio sguardo di ghiaccio
Dicono che io sia Gucci, ma non ci comprò lì
Una volta, premi rewind
Sto cercando di tirarmi fuori dal nome Nicki, stampa rifiutata
Così tanto potere nella mia mente, sì, divina
Tieniti pure il resto, tanto non sarai mai il prossimo

Andiamo, è fantastico
Non puoi impedirmi di amare me stesso
Urrà, è così bello
Non puoi impedirmi di amare me stesso

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

OHOHOHOH
OHOHOHOH
OHOHOHOH
Bum badum bum brrrrumble
Andiamo!

 

 

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.

[TRAD ITA] Epiphany

È davvero assurdo, ti ho sicuramente amata moltissimo
Mi sono adattato completamente a te, vivevo per te

Ma nel farlo, sono diventato incapace di domare la tempesta nel mio cuore
Ho dovuto rivelare chi sono veramente, nascosto dietro la maschera sorridente

È me stesso che dovrei amare, a questo mondo
Il me così luminoso, la mia preziosa essenza
Finalmente l’ho capito, quindi decido di amarmi
Io, così imperfetto, eppure così bello
È me stesso che dovrei amare

(Continuo a camminare, anche se tremo e ho paura)
(Incontro chi sei realmente, nascosto in mezzo alla tempesta)

Io non so perchè desiderassi così tanto nascondere la mia preziosa essenza
Finalmente l’ho capito, decido realmente di amarmi

È me stesso che dovrei amare, a questo mondo
Il me così luminoso, la mia preziosa essenza
Finalmente l’ho capito, quindi decido di amarmi
Io, così imperfetto, eppure così bello
È me stesso che dovrei amare

Ad oggi, posso anche essere imperfetto, con le mie mancanze
Forse non si vede il mio timido brillare
Ma questo sono io
Con braccia, gambe, cuore, anima, con cui ho vissuto fino ad oggi

Voglio amare, a questo mondo
Il me così luminoso, la mia preziosa essenza
Finalmente l’ho capito, quindi decido di amarmi
Io, così imperfetto, eppure così bello
È me stesso che dovrei amare
È me stesso che dovrei amare
È me stesso che dovrei amare

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.

[TRAD ITA] Serendipity (Full Length)

Tutto questo non è coincidenza
Riesco solo, solo a percepire ciò
Tutto il mondo mi appare diverso rispetto a ieri
Solo, solo con la tua felicità

Quando mi hai chiamato
Sono diventato il tuo fiore
Come se lo stessimo aspettando
Siamo sbocciati fino a farci male

Forse è il volere del destino
Doveva andare così e basta
Tu sai, io so
Tu sei me, io sono te

Per quanto il mio cuore batta all’impazzata, sono preoccupato
Il destino è geloso di noi
Proprio come te, sono così spaventato
Quando mi vedi, quando mi tocchi
L’universo si è spostato per noi
Non c’è stata nemmeno una piccola mancanza
La nostra felicità era predestinata

Perché tu mi ami
E io amo te

Sei la mia penicillina
Mi salvi
il mio angelo, il mio mondo
Sono il tuo gatto calico
Sono qui per vederti
Ora amami, ora toccami

Permettimi soltanto di amarti
Permettimi soltanto di amarti
Sin dalla creazione dell’universo
Tutto era già stato deciso
Permettimi soltanto di amarti

Sei la mia penicillina
Mi salvi
il mio angelo, il mio mondo
Sono il tuo gatto calico
Sono qui per vederti
Ora amami, ora toccami

Permettimi soltanto di amarti
Permettimi soltanto di amarti
Sin dalla creazione dell’universo
Tutto era già stato deciso
Permettimi soltanto di amarti

Ora, vienimi accanto
Diventiamo un “noi”
Non voglio lasciarti andare, no
Accetta che le cose vadano così
Infondo puoi sentirlo anche senza parlare

Le stelle ci circondano, sospese, stiamo volando
Decisamente non è un sogno
Non tremare, piuttosto, afferra la mia mano
Ora stiamo diventando un “noi”

Permettimi di amarti

Permettimi soltanto di amarti
Permettimi soltanto di amarti
Sin dalla creazione dell’universo
Tutto era già stato deciso
Permettimi soltanto di amarti

Permettimi di amare
Permettimi di amarti
Permettimi di amare
Permettimi di amarti

Traduzione italiana a cura di Bangtan Sonyeondan – BTS Italia. Prendere solo con crediti.